Problemi per i lavoratori di Mense e Servizi al pubblico

“I lavoratori della grande distribuzione e della ristorazione mense sono sottoposti a ritmi di lavoro insostenibili. Inoltre il metro di distanza stabilito tra le norme di protezione dal Coronavirus non è mai rispettato ” Così Luca Comiti Cgil, Mirko Talamone Cisl e Marco Callegari Uil.

Previous post L’emergenza Coronavirus ferma la protesta degli operai Novolegno
Next post Piacenza, coronavirus: primo sciopero per la sicurezza dei lavoratori
Social profiles
Italiano IT English EN