In Campania stop al cibo d’asporto dopo le ore 18. I riders: “Dalle aziende zero protez

Un’ordinanza del governatore della Campania Vincenzo De Luca impone lo stop al cibo a domicilio dopo le 18. Un provvedimento necessario impedire la diffusione del contagio da Coronavirus. “E’ un provvedimento giusto – spiega a Fanpage.it Antonio Prisco di Riders per Napoli – possiamo lavorare solo dalle 9 alle 18 adesso, tutti facciamo un passo indietro per il bene comune”. Ma i riders attaccano: “Ma chiediamo anche altrettanto rigore verso le aziende che ad oggi non ci danno protezioni, guanti, mascherine, nulla di tutto questo – sottolinea Prisco – noi continueremo a lavorare delle 9 alle 18 ma le protezioni dobbiamo comprarcele noi, il governo nazionale e quello regionale agiscano sulle aziende di food delivery”.

Social profiles
Italiano IT English EN